top of page
Cerca

Magalli condannato per diffamazione per le frasi contro Adriana Volpe. Dovrà risarcire la ex collega


Immagine dal web

Giancarlo Magalli è stato condannato per diffamazione e dovrà risarcire i danni ad Adriana Volpe.


La vicenda riguarda un'intervista, del 22 novembre del 2017, che Magalli rilasciò al settimanale "Chi", nella quale il conduttore parlò, tra le altre cose, del caso Weinstein, del movimento MeToo e del caso Brizzi. La Volpe, in seguito all'intervista, querelò il conduttore ritenendo che alcune allusioni e riferimenti, seppur non espliciti, la riguardassero direttamente e fossero riferiti a lei e alla sua carriera.


Intanto arriva anche una lunga replica, affidata ad Instagram, di Adriana Volpe. “Hai scritto cose false e come sempre screditanti. Giancarlo con le tue azioni hai cambiato il corso della mia vita lavorativa ma forse non sai che sei riuscito a tirare fuori una forza che neppure io sapevo di avere. È una battaglia che ho fatto per me, per mia figlia e per tutte le donne che sono vittime di soprusi e angherie sul lavoro”. Aggiungendo poi: “Pagherai un mio risarcimento di 25 mila - euro -, ti ricordo, dovrai risarcire tutte le spese legali, dovrai liquidarmi ulteriori danni che verranno quantificati dal giudice civile”. E ancora: "I soldi del risarcimento andranno ad una associazione che tutela le donne vittime di violenza".

27 visualizzazioni0 commenti
bottom of page