top of page
Cerca

6 milioni di dollari per gli operatori sanitari. Il dono di Beyoncé


Attraverso la sua associazione BeyGOOD, Beyoncé ha donato 6 milioni di dollari agli operatori sanitari che lottano contro il coronavirus in zone in cui esiste una forte concentrazione della comunità afroamericana.

Beyoncé ha dichiarato di essere consapevole delle difficoltà maggiori vissute dalle comunità di colore, già in difficoltà prima di essere colpite dall'epidemia di COVID-19, e ha parlato di "una situazione senza precedenti che necessità del supporto collettivo".

La ex Destiny’s Child intende incentivare il supporto mentale di chi lavora in prima linea in queste zone ad altro rischio, dove le cure faticano ad arrivare. La consapevolezza di esporsi al rischio di ammalarsi porta gli operatori ad affrontare serie conseguenza psicologiche.

L'associazione di Beyoncé, con il sostegno di personalità come Jack Dorsey (fondatore di Twitter), si è offerta di aiutare tutte le realtà che lottano sul campo, come United Memorial Center, Bread Of Live, Matthew 25 e tanti altri.

Beyoncé aveva già dimostrato la propria vicinanza ai mediciin occasione di una puntata di The Disney Family Singalong, cantando per loro "When You Wish Upon A Star".

16 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page